Il progetto “Linea Memoria” nasce dalla forte volontà di fare dell’arte, e del teatro nello specifico, uno strumento per conoscere il territorio e la sua storia, ma non solo.

Il progetto “Linea Memoria” è il punto di arrivo di una riflessione datata che da sempre ha coinvolto i membri di TdF Mediterranea: viviamo il presente senza riflettere e prendere coscienza del nostro passato.

Per questo motivo, abbiamo deciso di rispolverare i luoghi che ricordano il periodo della II guerra Mondiale, i regimi dittatoriali, i nazismo, il fascismo e la Resistenza Meridionale, troppo spesso eclissata dalla lotta armata condotta dal partigiani nel Nord Italia

Ma la memoria storica non può rimanere oggetto isolato della nostra riflessione, rischierebbe di cadere nella totale sterilità.

La memoria deve congiungersi ad un altro bisogno che è quello di un Impegno sociale quotidiano.

Ecco perché, oltre a far vedere le ferite ancora aperte della Storia, vogliamo che il nostro tour faccia sosta anche in alcuni luoghi dell’Antimafia. Quei luoghi in cui la nostra realtà ha deciso di combattere contro il tarlo instancabile della criminalità organizzata.

“Linea Memoria” è, in concreto, una passeggiata all’interno delle città pugliesi in compagnia di alcuni attori che avranno il compito di raccontare le vicende che hanno segnato e continuano a segnare le pagine più bella della storia del nostro territorio, quella scritta da semplici cittadini che hanno fatto della legalità e del rispetto dei diritti umani la bussola che ha orientato il proprio agire.