Giornata della memoria 2016

“L’Olocausto è una pagina del libro dell’Umanità da cui non dovremo mai togliere il segnalibro della memoria” (P. Levi)

Ricordare è il primo tassello per costruire un futuro centrato sul valore e sul rispetto dei diritti umani.

Con questa consapevolezza, l’associazione “TdF-Mediterranea”, in collaborazione con l’associazione “Treno della Memoria”, organizza mercoledì 27 gennaio, alle ore 16.30, presso i Cantieri Teatrali Koreja di Lecce, un incontro di approfondimento storico sul tema.

Un momento pubblico di ricordo e commemorazione ma anche un’occasione di formazione destinata ai partecipanti del progetto “Treno della Memoria”, iniziativa giunta, ormai, alla sua undicesima edizione e che, in passato, ha registrato la partecipazione di 30000 giovani pugliesi.

Quest’anno l’appuntamento, tanto atteso dagli istituti scolastici, si presenta in una veste più ricca e aggiornata, al fine di  offrire un percorso formativo sempre più attento agli stimoli del presente.

Oltre alla visita ai Campi di concentramento e sterminio di Auschwitz e Birkenau, al ghetto di Cracovia e alla Fabbrica di Schindler, infatti, sarà possibile visitare i luoghi che hanno visto il nostro Paese parte attiva del meccanismo della deportazione (Risiera di San Sabba e il campo di Fossoli) e fare, altresì, tappa nelle città di Budapest e Praga.

Si ritiene che tali integrazioni siano importanti per provare ad accompagnare i partecipanti in un percorso che dalla Memoria punta ad arrivare dritto allo sguardo critico e attento all’oggi, innescando la consapevolezza della centralità dell’essere cittadini attivi.

Ad oggi oltre 60 scuole, 5 corsi di laurea, decine di comuni e più di 250 singoli partecipanti hanno già dato la disponibilità a partecipare al percorso educativo del Treno della Memoria, per un totale di 650 persone.

All’incontro del 27 pomeriggio hanno già dato adesione oltre 250 ragazze e ragazzi provenienti dalle province di Lecce, Brindisi e Taranto.

All’iniziativa di mercoledì parteciperanno: LOREDANA CAPONE, assessore all’Industria Turstica e Culturale della Regione Puglia, DANIELE DE LUCA, docente di “storia delle relazioni internazionali” presso l’Università del Salento, PAOLO PATICCHIO presidente dell’Associazione TRENO DELLA MEMORIA, ANTONIO GIANNUZZI – Cantieri teatrali Koreja.

L’Appuntamento, per i partecipanti al progetto “Treno della Memoria”, sarà alle 14.30 per la realizzazione di alcuni laboratori organizzati dai volontari di TdF-Mediterranea.

Al termine dell’incontro pubblico è prevista l’inaugurazione della mostra “Treno della Memoria. Anno 2015” curata dal collettivo di fotografi “ShotAlive”.

 

Scroll to Top