Il progetto “A spasso nel tempo” nasce dall’idea di creare una nuova cittadinanza, più cosciente e critica, attraverso la visita di città europee che hanno rappresentato un’importante crocevia di avvenimenti storici del Novecento. L’obiettivo è quello di fornire alle nuove generazioni uno stimolo ad affrontare il presente con impegno. Per questo motivo il progetto è rivolto soprattutto ai giovani delle scuole con la possibilità di essere esteso anche ai gruppi organizzati che intendano compiere tale percorso.

Una valida alternativa al viaggio d’istruzione sia per la scelta dei luoghi che per le sue modalità applicative. Le città scelte per le visite (Cracovia, Berlino, Praga , Budapest e Vienna) rappresentano, oltre che luoghi di interesse culturale, anche scenari di rilevante valenza dal punto di vista storico. La visita dei campi di concentramento come Auschwitz e Birkenau, Terezin e Mauthausen colpiscono le coscienze dei loro visitatori ed arricchiscono il bagaglio culturale di ognuno di loro. Allo stesso modo comprendere il periodo storico che ha portato alla “Primavera di Praga” e al crollo del Muro di Berlino è un buon punto di partenza per affrontare temi attuali come quello del rispetto delle diversità, della cultura dei diritti e della cittadinanza europea. Per far sì che ciò accada la nostra associazione ha deciso di costruire un vero e proprio percorso di formazione che prepara e accompagna i partecipanti nei vari luoghi, organizzando incontri sia prima che dopo il viaggio in un vero e proprio percorso didattico.

Lo sguardo di TdF Mediterranea non è volto solo ai processi storici avvenuti al di fuori dei confini della nostra nazione ma intende fornire anche una finestra di analisi su alcuni dei più importanti eventi accaduti in Italia.

Si è deciso, pertanto, di dare la possibilità di visitare luoghi della memoria storica riguardanti la Seconda Guerra Mondiale come le Fosse Ardeatine, il Campo di Fossoli e della Risiera di San Sabba.

Se l’obiettivo di “A spasso nel tempo” è quello di formare nuove coscienze e stimolare i giovani all’impegno civico utilizzando la storia come chiave di lettura, non può esser sottovalutato ciò che è accaduto in Italia negli ultimi decenni.

Attraverso il viaggio in Sicilia sarà possibile avere uno sguardo più obiettivo e reale di uno degli aspetti più controversi della nostra nazione come quello delle mafie. Aiutati da realtà operanti sul territorio si visiteranno i luoghi chiave dell’evoluzione del fenomeno mafioso e si comprenderà, attraverso piccole e grandi storie di resistenza, come la popolazione abbia deciso, per il bene del proprio territorio, di schierarsi dalla parte dei diritti e non cedere alle lusinghe della criminalità organizzata.